BIO

La band Ophiura nasce dalle ceneri degli O.D.U., gruppo copparese hard-rock con voce femminile. Anche la primissima formazione degli stessi Ophiura lo e', con l' intenzione di scrivere nuove canzoni in lingua inglese (dopo aver tradotto le vecchie dall'italiano) ispirandosi al gothic metal e allo stile degli Evanescence, ma poco prima di registrare il primo EP ci si trova di fronte al primo cambio di formazione, che segna, se vogliamo, la seconda nascita della band; Matteo e Igor, rispettivamente bassista e tastierista, si uniscono alle due chitarre Alex(che nel frattempo ha assunto anche il ruolo di cantante) e Tommaso, e al batterista Simone.
Dopo le registrazioni di “Ancestral Whispers” a Lucca presso gli Zenith Studios di Frank Andiver, noto batterista del panorama metal italiano degli anni '90, inizia un “tour promozionale” per farsi strada nel panorama del ferrarese. Questo li porta a suonare in circa 60 concerti nell' arco di 2 anni, durante i quali raccolgono positive recensioni da webzine del settore, si fanno conoscere come realta' della provincia e iniziano il processo di produzione del primo full lenght, forti anche del contratto ottenuto con Copro Records UK grazie ad Alkemist Fanatix Europe.
A marzo 2009 tornano cosi' in quel di Lucca per registrare i nuovi brani, di matrice prog-metal senza però perdere quella caratterizzante rilevanza data alle melodie orecchiabili. Sembra quasi una maledizione la registrazione in studio, poiche' subito dopo la fine di questa, Simone abbandona la band. Entra dunque al suo posto Rudy, talentuoso batterista del panorama ferrarese, che tutt' ora accompagna il gruppo (esclusa una parentesi di qualche mese con l' amico Luca).
Nel 2010 comincia la promozione del debut album BeMind, la cui uscita e' prevista per l'estate 2011, in tour per i principali locali e non nelle province di Ferrara, Rovigo e Verona.
A inizio 2011 si e' deciso di integrare anche un secondo chitarrista, Sebastiano Barbirato, per avere una maggiore resa live.

GENERE

Il genere che gli Ophiura propongono e' un metal molto melodico influenzato da altri generi, ma maggiormente si possono riscontrare elementi progressive ed orchestrali

IL DEBUT ALBUM BeMind

Il debut album nasce da un' idea datata 2005 di Tommaso ed Alex di voler raccontare una storia in musica, un concept album, e dal primo pezzo che i due hanno scritto insieme, Noliar. Negli anni e' mutata numerose volte, raggiungendo solo nel 2008 la forma definitiva. Nell' album viene raccontata la storia di un uomo, Christoph, sindaco della citta' di Noliar, citta' troppo perfetta per essere vera. A seguito di una scoperta inizialmente comprensibile, successivamente sconcertante, si trova di fronte ad un bivio cruciale per la sua vita. Nel libretto e' stata compiuta la scelta di inserire, oltre ai classici testi, parti in prosa per guidare l' ascoltatore attraverso la storia. L' obiettivo che ci si e' posti, e' stato tra gli altri anche quello di lasciare l'ascoltatore alla fine del disco con un punto di domanda in testa, di lasciargli dubbi riguardanti la storia appena “vissuta”.
Si compone di 14 “capitoli”, 14 brani:
01_One Day...
02_Picture Of The Gods
03_Road to Nowhere
04_Figures Pt.1 –ME-
05_Figures Pt.2 –MY FAMILY-
06_Figures Pt.3 –JULIAN-
07_Awakening
08_A New Dawn
09_Crossroads
10_Road To Fate
11_Live Again
12_The Meaning of Me, The Meaning of Be
13_Opening Eyes
14_...I'll Be Like You
di cui 6 pezzi strumentali/di narrazione e 8 canzoni effettive, tra le quali spuntano anche le importanti collaborazioni di Michele Luppi (noto cantante rock/metal italiano, ex-tastierista/corista di Tozzi, ex-cantante dei Vision Divine, attuale dei Killing touch e Mr.Pig), che ha anche prodotto le voci del disco, Michele Vioni (chitarrista dei Killing Touch e dei Mr.Pig) e dell'immancabile Leonardo “Big Leo” Baricordi (figura di riferimento per la band dal 2005).
Il 9 Marzo 2011 e' la data di uscita ufficiale della versione digitale su iTunes, Amazon, Play, etc...
Il 25 Luglio 2011 e' la data di uscita sul mercato europeo.